STORIA
DELLE
MATERIE
PLASTICHE

UNA STORIA CHE HA CAMBIATO
LA FACCIA DEL MONDO

Negli ultimi cinquant'anni l'industria delle materie plastiche ha avuto uno sviluppo di proporzioni gigantesche , superando quella dell'acciaio. Dopo il 1945 polistirene, polietilene, cloruro di polivinile, poliammidi, polimetilmetacrilato e poi polipropilene, sono entrati nelle case di tutti, indipendentemente dalla condizione sociale, nei più remoti villaggi come nelle grandi città, nei paesi industrializzati come nelle economie agricole. É stato un fenomeno - mai verificatosi nella storia dell'uomo in proporzioni così estese e con una dinamica così veloce - di sostituzione progressiva dei materiali tradizionali con le nuove sostanze sintetiche e di ripensamento formale delle strutture e delle forme ergonomiche degli attrezzi, delle suppellettili e degli oggetti di cui l'uomo quotidianamente si circonda e si serve. La stessa bacinella, fabbricata con lo stesso materiale, nei medesimi colori e nelle medesime forme la ritroviamo a Manila come a Boston, a Mosca come a Parigi o a Lagos. Ripercorriamo le tappe di questa storia affascinante che ha cambiato la faccia del mondo nel quale viviamo.(Segue)

Ritorno all'indice

Segue

LA MAPPA
DEL MUSEO
PERCHE'
IL MUSEO
PONT
CANAVESE
UNA COMUNITA'
UNA STORIA
UN MUSEO
UNA STORIA
I MATERIALI
PLASTICI
SANDRETTO
INDUSTRIE