Glossario

A - B - C - D - E - F - G - H - I - L - M - N - O - P - Q - R - S - T - U - V - Z


Termoindurenti - Termoplastiche


Le materie plastiche si dividono in due classi fondamentali: termoplastiche e termoindurenti. La distinzione si basa sulla struttura molecolare dei composti e sul loro comportamento al calore in fase di lavorazione. Durante lo stampaggio di un termoplastico non avviene alcuna reazione chimica e la formatura non Ŕ irreversibile perchŔ le termoplastiche possono essere riportate allo stato plastico e poi di nuovo allo stato solido senza che perdano sensibilmente le loro caratteristiche. Le resine termoindurenti si ottengono invece per policondensazione. Il policondensato Ŕ un materiale termoindurente perchŔ in fase di lavorazione, quando viene riscaldato e sottoposto all'azione della pressione, si determina una reazione chimica che provoca una ristrutturazione a carattere irreversibile della molecola: una volta formato, un termoindurente non Ŕ pi¨ ricuperabile. Sono termoindurenti per esempio, le resine fenoliche, le melaminiche, le ureiche e le poliestere.